CAMPAGNA CÀRCERI

APOSTOLATO DI STAMPA

IL PROBLEMA

Negli últimi anni all'interno delle càrceri italiane si sono moltiplicati i cosiddetti “eventi crítici”, e cioè: violenze di agenti su detenuti, violenze tra detenuti, atti di àutolesionísmo e suicidî. E non si tòlgono la vita solo i detenuti a càusa del loro stato di detenzione, ma anche gli agenti di polizia penitenziària, a conferma che l’estrema sofferenza dell’ambiente detentivo incide anche su chi vi òpera all’interno.

Negli istituti penitenziarî i casi di suicídio sono 23 volte superiori rispetto ai suicidî delle persone in libertà. Il 2022 è stato l'anno con il maggiór número di suicidî della stòria carcerària: 85, cioè uno ogni quattro giorni e anche quest'anno abbiamo la stessa mèdia.

La soluzione

Solo chi possiede almeno un bríciolo di libertà spirituale è in grado di resístere all'afflizione pròpria dello stato detentivo. Essendo Gesú l'único capace di potèr donare una profonda e duratura libertà di spírito all'uomo, noi cristiani abbiamo il dovere morale di farlo sapere ai carcerati, compiendo cosí un'òpere di misericòrdia corporale (visitare carcerati) e un'opera di misericòrdia spirituale (consolare gli afflitti), per le quali nel giudízio universale avremo meritato sentirci dire da Gesú: "Ero in càrcere e siete venuti a trovarmi" (Mt 25,36).

Sebbene non tutti si tròvino nella condizione di potérlo fare direttamente, tutti pòssono, però, farlo indirettamente, partecipando alla "Campagna Càrceri" della Himmel Edizioni, campagna che consiste nel fare giúngere ai carcerati italiani: libri, opúscoli e pieghévoli, che hanno lo scopo di presentare loro Gesú perché lo conóscano come Lui desídera èssere conosciuto e síano indotti a iniziare o riprèndere a invocarlo, per ottenere da Lui gli aiuti psicològici e spirituali di cui tutti gli uòmini e specialmente i detenuti hanno bisogno.

Per partecipare alla nostra Campagna, invia a Himmel Edizioni l'importo che desíderi utilizzare per l'acquisto dei prodotti editoriali della Campagna Càrceri (per i títoli vedi qui sotto) e la Himmel Edizioni provvederà ad inviare per tuo conto ai detenuti dei càrceri italiani il quantitativo di prodotti editoriali corrispondente.

Messàggio di Gesú

«Sono nelle càrceri, nelle celle píccole e avvilenti, seduto sullo stesso tavolàccio del forzato, e gli parlo di una libertà piú vera di quella che è oltre quelle quattro mura, di una libertà che non teme piú d’èssere lesa da colpe che vanno punite. [...] Il mondo lo sprezza. Io lo amo. Ho chiamato"amico" colui che uccideva Me e mi derubava della vita. Posso chiamare "amico" questo infelice che mi ritorna».

Collàbora con noi

Se presti servízio di volontariato in un càrcere italiano e vuoi unirti alla nostra Campagna Càrceri, contàttaci. Potremo concordare la scelta della pubblicazione migliore per i detenuti del carcere in cui òperi.

Àpprofondiménti

Sito dell'associazione Antigone per i diritti e le garanzie nel sistema penale

"Nodo alla gola", ventèsimo rapporto di Antígone sulle condizioni di detenzione

"Prigioni d'Italia", videoreportage prodotto in collaborazione con Repubblica.it